Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

maggio: 2016
L M M G V S D
« apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Spoleto – Turismo: crescita costante per i flussi di arrivi e le presenze

Continua a crescere il turismo a Spoleto. Le statistiche parlano di una crescita costante ed ininterrotta di segni più per quanto riguarda gli arrivi di turisti nel territorio, un trend che viene confermato anche per il mese di novembre 2013. I dati, comunicati dalle stesse strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere di Spoleto e comprensorio, sono elaborati in base agli arrivi e alle presenze (le presenze indicano i giorni di permanenza). Quasi 800 gli arrivi in più rispetto al novembre del 2012 con un aumento percentuale del 14,14% mentre le presenze crescono di 1.650 pernottamenti, un aumento percentuale del 12,56.

 

In numeri assoluti significa che nel comprensorio di Spoleto, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi e Giano si registrano 6.370 arrivi contro i 5.581 dello scorso anno, mentre per quanto riguarda le presenze si passa dalle 13.142 del 2012 alle 14.792 attuali.

 

Segno più sia per i turisti italiani che per quelli stranieri. Se i turisti italiani fanno registrare incrementi del 13,14% per gli arrivi e del 4,11% per le presenze, le statistiche che riguardano gli stranieri sono decisamente positive con un 22,76% in più per gli arrivi e addirittura il 65,80% in più per le presenze.

 

Nel settore alberghiero ci sono stati aumenti d’arrivi pari al 13,56% (+5.143 visitatori contro i 4.529 del 2012) ed incrementi di presenze pari al 7,89% (passando da 9.120 a 9.840). Nell’extralberghiero gli incrementi  registrati per gli arrivi sono stati pari al 16,63% (1.227 attuali contro i 1.052 del 2012), mentre le presenze sono aumentate del 23,12% (da 4.022 si è passati a 4.952). La permanenza media degli ospiti espressa in pernottamenti è certificata nel settore alberghiero all’1,91 e al 4,04 nell’extralberghiero (PM. alb+extralb. = 2,28).

 

I dati che riguardano unicamente Spoleto parlano di un aumento degli arrivi pari al 13,70% (da 5.162 a 5.869) e del 13,69% per le presenze (da 11.454 a 13.022).

 

La graduatoria degli arrivi a Spoleto rispetto al dato delle regioni italiane vede in prima posizione il Lazio, mentre per quanto riguarda le nazioni gli arrivi maggiori provengono dagli Stati Uniti.