Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

giugno: 2016
L M M G V S D
« mag    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Foligno – Scuola, il saluto del sindaco a studenti e insegnanti

Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha inviato un messaggio a tutte le scuole del territorio in occasione dell’inizio del nuovo anno scolastico. “Desidero che giunga il mio saluto e il mio augurio di buon lavoro a tutte le ragazze e i ragazzi che proseguono il loro percorso formativo ed educativo; a tutte le bambine ed i bambini che per la prima volta entrano a far parte della comunità scolastica; ai genitori, ai dirigenti scolastici, al personale docente e non docente, scrive Mismetti. Questo importante appuntamento si apre portando con sé un carico di impegni ma è anche animato da speranze ed entusiasmi derivati dalla consapevolezza del ruolo strategico che ha l’istruzione per la crescita individuale e sociale, per il benessere e la felicità di ciascuno”. Mismetti ha messo in rilievo il ruolo dei “piccoli che per la prima volta escono dall’ambiente familiare per frequentare i nidi della città” e dei ragazzi delle scuole del nostro Comune che “ormai da anni hanno iniziato il proprio cammino di formazione. In loro riponiamo la fiducia e la speranza che riescano a rinnovare il nostro Paese, ancora sotto l’effetto di una crisi recessiva tra le più gravi dal dopoguerra, oltre che a realizzare sogni e aspirazioni. La scuola pubblica, così come pensata nella nostra Costituzione è un luogo di crescita per tutti,  senza distinzione di razza, ceto sociale, credo religioso o convinzione politica e ad essa come alla famiglia spetta un grande compito: formare cittadini consapevoli, critici, liberi di pensare e manifestare le proprie opinioni, capaci di accogliere le diversità e di affrontare le sfide che il futuro riserverà al mondo e all’umanità. La volontà di questa Amministrazione, nonostante le ristrettezze di bilancio e i trasferimenti statali ridimensionati, è di non arretrare sul fronte dell’impegno verso la cultura e l’istruzione, non facendo mancare il sostegno alle istituzioni scolastiche e a chi vi opera, proseguendo sulla strada della collaborazione e dell’integrazione con il territorio. Ugualmente importante è l’impegno delle famiglie nel sostenere e stimolare i loro figli indicando, quali modelli positivi, l’impegno ed il lavoro, pensando a giovani che saranno un giorno maturi ed adulti. Rinnovo quindi a tutti i miei auguri di buon anno scolastico, nella convinzione che nuove e proficue collaborazioni potranno instaurarsi da ora in poi tra la scuola, la famiglia e l’amministrazione comunale”.