Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Via libera al Biodigestore di Casone, l’ATI 3 istituisce la Consulta di controllo

MERCOLEDI’ 15 GENNAIO AL CENTRO MANCINI SARA’ COSTITUITO L’ORGANISMO DI MONITORAGGIO

Foligno, 09/02/2017 – L’ATI 3 Umbria non si è mai sottratta al confronto con la cittadinanza a riguardo della realizzazione del biodigestore a Casone di Foligno, anzi lo ha sempre cercato e promosso.

Dallo scorso 23 gennaio la società Asja Ambiente Italia spa, ha ottenuto dalla Regione dell’Umbria il via libera a costruire, essendo concluso l’iter procedurale ed amministrativo per l’approvazione del progetto, sulla cui validità e rispetto ambientale si sono espressi ben venti soggetti, tra enti, servizi tecnici regionali e interregionali.

E subito, l’ATI 3 Umbria ed il Comune di Foligno, tenendo fede agli impegni assunti con la cittadinanza e le competenti istituzioni, costituirà un’apposita Consulta di cittadini ed associazioni per il monitoraggio e l’informazione nella realizzazione ed il funzionamento dell’impianto di produzione di biometano e compost dai rifiuti organici in località Casone di Foligno. Ne faranno parte i membri del Comitato Consultivo degli Utenti ATI 3, le Associazioni ambientaliste, i Sindaci di Foligno, Trevi e Montefalco, il Presidente e Direttore dell’ATI 3 e della VUS spa e sei cittadini residenti a Foligno e comuni limitrofi che ne faranno richiesta in assemblea, individuati con sorteggio.

L’organismo verrà presentato alla cittadinanza mercoledì 15 febbraio alle 17.30 presso il Centro Mancini di Sant’Eraclio, per garantire al massimo e sino in fondo totale partecipazione e trasparenza.

La Consulta sul Biodigestore acquisirà notizie sullo stato dei procedimenti amministrativi; reperirà informazioni, valutazioni ed atti amministrativi di carattere economico, ambientale e sanitario; chiederà approfondimenti, chiarimenti e documentazioni sul processo produttivo e realizzativo dell’impianto; parteciperà agli incontri con gli organi competenti.

Raccoglierà inoltre eventuali istanze, segnalazioni e richieste di verifica da parte dei cittadini, s’impegnerà a dare risposte chiare e rapide, provvederà infine alla massima diffusione delle informazioni promuovendo forme di partecipazione tra cittadini e soggetti interessati.

In questo modo, ATI 3, Comune di Foligno e VUS spa, intendono mettere definitivamente da parte assurdi polveroni politici, episodi di killeraggio psicologico ed allarmismo ingiustificato, evitando che in futuro si ripetano casi limite, come quelli di soggetti che, anche recentemente, hanno millantato rischi sanitari o pericoli vari e che saranno chiamati per questo a risponderne alle autorità competenti.