Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Intervista a Giuseppe Mariucci, Sindaco di Valtopina


1.      Quali sono al momento i problemi più importanti del Comune da Lei guidato?


In questo momento sono soprattutto legati a questa Legge Finanziaria che taglia ulteriormente i finanziamenti 2011 il che comporta alla fine servizi ridotti e parliamo di servizi fondamentali, di carattere sociale, di supporto alle famiglie in difficoltà. Tutto questo poi si aggiunge alla crisi della Merloni che messo in ginocchio tante famiglie, ora in difficoltà.


2.      Quali iniziative sono in corso e quali intendete predisporre per la soluzione di tali problemi?


Non sono di facile individuazione. Le difficoltà purtroppo si sono accumulate. Per quanto ci riguarda riteniamo che una soluzione importante è il contenimento dei costi del Comune, riservandogli un’attenzione particolare.


3.      Perché è importante che la gestione dell’acqua resti pubblica nell’ambito ATI 3?


Perché è un bene primario e sul quale non possono esserci speculazioni. Il nostro territorio peraltro ha saputo gestirlo al meglio, egregiamente. E’ importante comunque che anche la gestione tenga conto del contenimento dei costi.


4.      Si vocifera di un ATO unico regionale: come vede il rischio che i cittadini del nostro territorio vadano a pagare molto di più per acqua e rifiuti, come accade a Perugia e Terni?


Sono contrario, perché significa svuotare i territori delle competenze delle specificità. Credo che la gestione di questi anni abbia ottenuto ottimi risultati e vada mantenuta.


5.      Ci sveli qual è una cosa del Suo Comune di cui è particolarmente orgoglioso.


Sono soddisfatto del fatto che insieme a Vus ed ATI abbiamo risolto definitivamente l’approvvigionamento idrico del Comune.


6.      Ci sveli ora invece qual è una cosa, sempre del Suo Comune, di cui non va orgoglioso.


Pur avendo ottenuto in questi anni ottimi risultati legati anche alla ricostruzione con risvolti estremamente positivi, restano alcune difficoltà che contiamo comunque di risolvere entro il mandato (2012).


7.      Cosa manca alla Sua città?


Siamo una piccola realtà, ma soddisfatti comunque della nostra storia e del nostro modo di essere e poi godiamo molto della vicinanza di Foligno, oper cui quello che ci manca lo troviamo senza particolari difficoltà nel comune limitrofo.


8.      Che desiderio ha per la Sua città?


Ritornare a sperare in tempi di crescita, dove si possa trovare un posto di lavoro con più facilità tispetto alle difficoltà attuali.


9.      Invii un messaggio ai Suoi cittadini.


Di stare vicini all’amministrazione comunale perchè tutti insieme si possono superare le difficoltà e puntare con decisione allo sviluppo del nostro paese.