Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

settembre: 2016
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Spello – Spostamento sede Snam: il sindaco Sandro Vitali e l’assessore provinciale Piero Mignini non sono soddisfatti del confronto avuto con i vertici dell’azienda

“Non siamo convinti, e non ci ha convinto il confronto con i rappresentanti della Snam,  sulla valenza economica della scelta di accorpare i centri manutenzione di Spello e Rieti in una nuova sede da acquistare a Spoleto”. E’ quanto affermano il sindaco Sandro Vitali e l’assessore della Provincia di Perugia Piero Mignini a seguito  dell’incontro che si è svolto nei giorni scorsi a Spello a cui hanno partecipato l’amministrazione comunale di Spello, i capigruppo del consiglio comunale, l’amministrazione della Provincia rappresentata dall’assessore Piero Mignini e la Snam Rete Gas Spa rappresentata dalla dottoressa Katya Corvino, dall’ingegner Ercole Andrea Torri  e dall’ ingegner  Massimiliano Erario.
Le motivazioni di queste riflessioni emergono nel documento a firma  congiunta del sindaco e  dell’assessore provinciale, inviato ai vertici della Snam Rete Gas Spa, dove affermano che: “La sede di Spello è ubicata in un edificio moderno e funzionale realizzato nei pressi dello svincolo della SS75 di Spello, vicinissimo alla stazione ferroviaria e baricentrico rispetto al territorio regionale; l’area ove è ubicato, che ha comportato a suo tempo modifiche sostanziali al Piano regolatore con gravi sacrifici per la comunità spellana, consente oggi anche possibili ampliamenti qualora di interesse per l’attività aziendale; la chiusura del centro manutenzione di Spello comporterà per la nostra comunità un ulteriore ferita al tessuto imprenditoriale ed occupazionale con gravi ripercussioni economiche e sociali sul territorio”.
Rivolgendosi all’ingegnere Carlo Malacarne, amministratore delegato della Snam Rete e Gas  Spa, il sindaco e l’assessore provinciale ribadiscono  che: “Le motivazioni addotte dai suoi collaboratori sono meramente di natura economica e soprattutto legate alle percorrenze chilometriche dei dipendenti. Ora, pur non entrando nel merito delle scelte della sua azienda, vorremmo porgerle alcune domande e cioè: non penalizza la gestione economica anche la dismissione di un sito realizzato di recente e di non facile ricollocazione sul mercato, per costruirne un altro a pochi chilometri di distanza? Quanto è il risparmio del rimborso chilometrico delle poche unità impiegate rispetto alla minusvalenza derivante dalla dismissione del sito di Spello, senza tra l’altro una precisa ricollocazione dell’immobile sul mercato? Queste ed altre valutazioni non ci convincono sulla bontà dell’operazione e nell’invitarla a riconsiderare la scelta, le chiediamo comunque un confronto preventivo per il proseguo delle decisioni in loco che Lei, per conto della Snam Rete Gas, vorrà realizzare”.