Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Intervista a Fausto Dominici, Sindaco di Vallo di Nera


1.      Quali sono al momento i problemi più importanti del Comune da Lei guidato?


“La disoccupazione, qui manca il lavoro, è una crisi nera”.


2.      Quali iniziative sono in corso e quali intendente predisporre per la soluzione di tali problemi?


“Stiamo facendo di tutto per portare il turismo nei nostri paesi a Vallo di Nera, come nel territorio nel suo complesso. Purtroppo non ci fondi e quindi tanto non possiamo onestamente fare, però stiamo lavorando per far si che ci sia un’inversione di tendenza al momento di crisi”.


3.      Perché è importante che la gestione dell’acqua resti pubblica nell’ambito ATI 3?


“L’acqua è l’unica risorsa del nostro territorio, dei territori montani. Vedendo l’acqua sprecata nei fossi e anche pagarla è una contraddizione clamorosa della quale tanti nostri concittadini si lamentano, giustamente, con forza. Noi, a mio giudizio, meriteremmo una tabella diversa per quanto riguarda l’acqua. Ad esempio, noi per il gas paghiamo la condotta, perché gli altri comuni non pagano diversamente da noi quella dell’acqua? Noi chiediamo una tariffa diversa e anzi sarebbe il caso che l’acqua venisse ridata ai Comuni. La sua gestione è diventata un calderone: per fare una riparazione ad una fontanelle o ad una fogna prima arriva un operaio, poi arrivano in due e poi viene un’impresa. Troppa gente va in giro e conclude poco.


4.      Si vocifera di un ATO unico regionale: come vede il rischio che i cittadini del nostro territorio vadano a pagare molto di più per acqua e rifiuti, come accade a Perugia e Terni?


“Siamo contrari”.


5.      Entro il 31 dicembre 2011 dovrà essere approvato il Piano d’Ambito ed espletata la gara per la gestione dei rifiuti dell’ATI 3. Quale gestione e/o socio privato si auspica?


“La Vus deve restare secondo me, ma è importante mettere a posto le cose, seguirle, occorre snellire le pratiche e dare più rapidità alle varie procedure. Sono da mesi con una fognatura ion sospeso e tutto questo mi sembra assurdo”.


6.      Ci sveli qual è una cosa del Suo Comune di cui è particolarmente orgoglioso.


“In primis la Bandiera arancione. E poi Vallo di Nera è un bel borgo, abbiamo musei e chiese particolarmente affascinanti, dal punto di vista delle bellezze siamo attrezzati e piano piano stiamo facendo anche il resto”


7.      Ci sveli ora invece qual è una cosa, sempre del Suo Comune, di cui non va orgoglioso.


“Non aver potuto realizzare ancora alcune strutture che contribuissero a risolvere anche un po’ del problema occupazionale, soprattutto indirizzate nel settore turistico”.


8.      Cosa manca alla Sua città?


“Non solo a Vallo di Nera, ma in zona mancano bar e generi alimentari, questi piccoli esercizi sono spariti a causa delle grandi strutture ed invece erano importanti ritrovi per gli abitanti, secondo me socialmente molto importanti”.


9.      Che desiderio ha per la Sua città?


“Realizzare a breve qualche progetto che contribuisca a far crescere il nostro territorio, soprattutto dal punto di vista turistico”.


10.  Invii un messaggio ai Suoi cittadini.


Di stare vicini all’amministrazione comunale perchè tutti insieme si possono superare le difficoltà e puntare con decisione allo sviluppo del nostro paese.