Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

settembre: 2016
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Giano dell’Umbria – Inaugurati i nuovi spazi del mercato settimanale di Bastardo

Il taglio del nastro da parte del Sindaco

Malgrado il freddo pungente l’inaugurazione dei nuovi spazi del mercato settimanale di Bastardo si é svolta senza grandi problemi e con un discreto successo di pubblico. La presenza nutrita di vigili e
volontari ha assicurato un deflusso regolare delle auto anche di fronte ai cambiamenti della viabilità resisi necessari per l’allestimento delle aree mercatali in Via Don Luigi Sturzo e nella piazza principale, di fronte allo stabilimento Bianconi. Con la nuova dislocazione dei 70 banchi viene assicurata non solo una migliore fruibilità del mercato, grazie agli ampi viali per il pubblico e a parcheggi collocati in tutte le vie di accesso, ma anche una distribuzione omogenea delle merceologie. Assente a causa dell’influenza l’Assessore regionale Fabrizio Bracco, alla cerimonia hanno partecipato il Sindaco di Giano Paolo Morbidoni, l’assessore allo Sviluppo Economico Angelo Speranza, il dirigente del servizio commercio della Regione dell’Umbria Sigilfredo Baldini e il sindaco del comune di Massa Martana M.Pia Bruscolotti, in rappresentanza anche degli altri colleghi dell’Unione dei Comuni. Il Sindaco Paolo Morbidoni ha sottolineato nel suo intervento il grande investimento fatto per riqualificare il centro della frazione di Bastardo, per cui sono stati spesi, tra Puc e interventi sulla viabilità, oltre 2 milioni di euro di risorse pubbliche e oltre 5 milioni di risorse private, con l’obiettivo di rafforzare la centralità del paese, soprattutto sul fronte dei servizi, rispetto anche ai territori limitrofi. Per quanto riguarda il mercato settimanale sia l’assessore Speranza che il Sindaco hanno ringraziato tutti i collaboratori per il grande lavoro svolto sotto il profilo amministrativo, con l’emanazione del nuovo Regolamento comunale del settore e la regolarizzazione di tutte le posizioni dei singoli operatori. Un passo indispensabile, come ha sottolineato il Dirigente regionale Baldini, per far crescere ancora uno dei mercati storici dell’Umbria. Dopo il taglio del nastro e la benedizione del parroco Don Emo Moretti
la cerimonia si é chiusa con un rinfresco offerto dagli operatori. Nelle prossime settimane sono previsti aggiustamenti nella viabilità e nella individuazione dei parcheggi, mentre sono allo studio altre iniziative per valorizzare il mercato, da specifiche operazioni di marketing (per le quali è stato ideato un apposito logo) alla creazione di microeventi nel periodo estivo per incrementare le
presenze di pubblico. Su queste materie é intenzione dell’Amministrazione confrontarsi con gli operatori e le associazioni di categoria.