Ati3 Monitoraggio

Atlante dei prodotti tipici

archeologia dell’acqua

NEWS per categoria

Calendario News

agosto: 2017
L M M G V S D
« Feb    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Link al vecchio sito

ATO Umbria 3
ATO Umbria 3

Atto costitutivo

AUTORITA’ D’AMBITO UMBRIA 3

 ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DI PROGETTI DI ALTA
FORMAZIONE NAZIONALI / REGIONALI / PROVINCIALI SUI
SERVIZI PUBBLICI LOCALI

CONVENZIONE

L’anno 2001 il giorno 6 del mese di novembre, in Foligno, presso la sede dell’Autorità d’ Ambito Umbria 3, sita in Via Gramsci n. 55, avanti a me, Dott. Avv. Fausto Galilei Direttore del Consorzio tra Enti Locali Autorità d’Ambito Umbria 3, sono personalmente comparsi i Signori:

· ANGELINI GIAMPIETRO in rappresentanza dell’Autorità d’Ambito Umbria 3
· CAMPAGNOLI FRANCO in rappresentanza di Intesa Learning Spa
· Prof. ALESSANDRO VIVIANI in rappresentanza di CISPEL Toscana Formazione srl
· Prof. TOMMASO SEDIARI in rappresentanza dell’Università di Perugia
· Prof. LUCIANO MICHELI in rappresentanza del Consorzio “Laboratorio di scienze sperimentali”

i cui dati anagrafici sono indicati ed accertati a mezzo copia fotostatica allegata di documento di riconoscimento valido, ciascuno autorizzato alla stipula della presente convenzione in forza dei provvedimenti dei propri competenti organi.
Premesso che:

la Regione dell’Umbria ha approvato la proposta di piano per l’Obiettivo 3, e i complementi di programmazione per gli anni 2000-2006, con delibera G.R. n. 916 del 2/8/2000.
In tale ambito programmatorio è prevista la misura “Alta formazione” nella quale il territorio (Foligno- Spoleto – Valnerina) rappresentato dagli Enti fondatori intende inserirsi con una iniziativa di importanza e rilevanza nazionale che potranno fare dell’Umbria un polo di utenza di riferimento interregionale: il Progetto formativo sui Servizi pubblici locali rivolto a giovani laureati/laureandi.
Per unire le risorse e razionalizzare i costi i fondatori intendono dare vita ad una specifica Associazione che agisca sul territorio quale Agenzia Formativa nel settore della formazione professionale e dell’assistenza tecnica.
Una volta consolidata l’attività in ambito provinciale e regionale l’Associazione intende operare sui programmi multiregionali (P.O.M.) e presentare progetti pilota direttamente alla Commissione dell’Unione Europea.
Oltre che per l’alto valore innovativo e il grande potenziale di utenza e di prospettive occupazionali, la collocazione nella misura dell’Alta formazione appare idonea anche al fine di riequilibrare le risorse regionali nel territorio interessato.
Tutto ciò premesso, da considerarsi, unitamente alla documentazione allegata, parte integrante e sostanziale del presente atto, i sopra nominati signori, ciascuno in nome, conto e rappresentanza dell’Ente in comparsa indicato, convengono e stipulano quanto segue: 

Art. 1

1. Gli Enti stipulanti, a mezzo dei costituiti rappresentanti, con la presente convenzione, si obbligano a gestire in forma associata le iniziative di Alta formazione nonché la formazione continua e l’assistenza tecnica da realizzare con finanziamenti regionali, nazionali e comunitari.

Art.2

1. Gli Enti stipulanti stabiliscono che la presente convenzione ha validità a tempo indeterminato, a partire dalla sua stipula.

2. L’Associazione ha sede presso l’Autorità d’Ambito Umbria 3.

Art.3

1. Gli Enti convengono che la rappresentanza degli stessi nell’Assemblea dell’Associazione sia così ripartita, fatta uguale a 100 quote quella totale:

A.T.O. Umbria 3 40
CISPEL Toscana Formazione 15
Università di Perugia 20
Intesa learning spa 20
Laboratorio Scienze sperimentali 5

Art.4

1. L’attività dell’Associazione è disciplinata dallo Statuto che tutti gli Enti stipulanti hanno approvato con l’atto che debitamente compilato è allegato alla presente convenzione e ne costituisce parte integrante e sostanziale.

2. Il fondo di dotazione è stabilito in lire 50 milioni così ripartito tra gli Enti fondatori:

Ato Umbria 3 L. 30.000.000
Intesa learning spa L. 20.000.000
Cispel Toscana formazione L. 0
Università di Perugia L. 0
Laboratorio scienze sperimentali L. 0

I tre Enti che non concorrono finanziariamente alla costituzione del fondo iniziale di dotazione di cui sopra si impegnano a fornire l’equivalente valore in servizi formativi al momento di svolgimento dell’attività statutaria, stabilito dall’Assemblea dei soci.

Il presente atto è redatto ai sensi dell’alt. 14 lettera b) del Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi dell’AUTORITA’ d’Ambito Umbria 3 approvato con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 34 dell’8/11/2000 che affida al Direttore dell’Ente la facoltà di rogare gli atti in cui l’Ente è parte.

Addì 6/11/2001

Per l’Autorità d’ambito Umbria 3
Per Intesa BCI learning spa
Per l’Università di Perugia
Per Cispel Toscana Formazione sri
Per il Consorzio “Laboratorio di scienze sperimentali”

Il sottoscritto Dott. Fausto Galilei, Direttore del Consorzio Ato Umbria 3 attesta, ai sensi dell’ari 30 del DPR 28/12/2000 n. 445 ed ai sensi dell’art. 14 comma 1, lettera b) del Regolamento sull’Ordinamento degli uffici e dei servizi della Autorità d’Ambito Umbria 3, che le firme apposte dai sopraelencati rappresentanti, nell’ordine: Sig. Angelini Gianpietro, Presidente dell’Autorità d’Ambito Umbria 3; Dott. Franco Campagnoli, Direttore di Intesa BCI Learning SpA; Prof. Tommaso Sediari, Preside della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Perugia; Prof. Alessandro Viviani, Presidente di Cispel Toscana Formazione Sri; Prof. Luciano Micheli, Presidente del Consorzio “Laboratorio di Scienze Sperimentali”; sono autentiche, previo accertamento della legale qualità dei medesimi.

Foligno, 6/11/2001, presso l’Autorità d’Ambito Umbria 3, in via Gramsci n. 55.

 

 Per scaricare l’Atto Costitutivo in formato PDF clicca qui